Privacy Policy
Extra

Aperte le iscrizioni ai corsi per steward

La S.S. Lazio, attraverso la propria struttura formativa qualificata dall’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive, organizza corsi per aspiranti alla mansione di steward. Sono aperte, quindi, le iscrizioni ai corsi per steward che si terranno presso il Centro Sportivo di Formello e presso lo Stadio Olimpico di Roma.

La durata complessiva è di 42 ore. Al termine del corso teorico, dalla durata di 20 ore, previa verifica dell’apprendimento, si raggiungerà la qualifica di steward per le manifestazioni sportive D. M. 8 agosto 2007. Il programma proseguirà con l’addestramento per poi passare alla fase operativa. Si raggiungeranno le competenze professionali dettate dal decreto.

Il percorso formativo, stabilito dal suddetto decreto, è strutturato in sei moduli principali, uno per ogni area d’interesse necessaria alla formazione dello steward:

Area giuridica;
Area ordine pubblico;
Sicurezza antincendio ed emergenza;
Sicurezza sanitaria;
Area psicologico-sociale;
Area tecnica sportiva;
Esercitazioni pratiche.

L’alunno acquisirà, tra le altre, competenze quali l’applicazione delle normative in materia di competizioni sportive, come gestire i conflitti e sviluppare delle modalità di comunicazione efficace e fornire un primo soccorso sanitario, oltre a gestire le emergenze.

Requisiti fondamentali sono:
– Avere compiuto i 18 anni di età e non avere superato i 55;
– Godere di buona salute fisica e mentale (accertata da apposita certificazione medica);
– Essere in possesso di diploma di scuola media inferiore (licenza media);
– Assenza di uso di alcool e stupefacenti;
– Non essere stati condannati per delitti non colposi;
– Non essere sottoposti né essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
– Non essere aderenti o essere stati aderenti a movimenti, associazioni o gruppi organizzati di cui al D.L. 122/1993.

PROGRAMMA TEORIA

Mod. 1 Area Giuridica, ore 4

Approfondimento dei profili giuridici, dei compiti e della organizzazione degli steward, conoscenza della normativa per la prevenzione ed ilcontrasto della violenza negli stadi.

Mod. 2 Area Ordine Pubblico, ore 4

Conoscenza della normativa sull’Autorità di pubblica sicurezza, approfondimento delle problematiche connesse al governo e alla gestione dell’ordine pubblico, conoscenza del ruolo e dei compiti del Gos, conoscenza del regolamento d’uso dell’impianto ove prestano servizio e
del piano di mantenimento delle sue condizioni di sicurezza, elementi base della lingua inglese finalizzati alla gestione degli afflussi degli spettatori in occasioni di competizioni internazionali.

Mod. 3 Sicurezza antincendio, ore 4

Conoscenza delle tematiche relative alla prevenzione e all’attività antincendio, gestione dell’impianto sportivo, cenni sulle tecniche di gestione delle masse.

Mod. 4

Cenni sul pronto intervento sanitario e sulle emergenze sanitarie

Mod. 5 Area Psicologico Sociale, ore 2

Trattazione delle tematiche connesse alla consapevolezza di sé e del proprio ruolo professionale, alla conoscenza del mondo dei tifosi, alla psicologia sociale ed all’accettazione delle diversità e alla gestione dei conflitti, all’orientamento al servizio ed alla comunicazione nonché all’acquisizione di nozione base per la gestione dell’assistenza a persone diversamente abili.

Mod. 6 Area Tecnica Sportiva, ore 2

Acquisizione delle nozioni per l’impianto d’impiego dello steward, sulle caratteristiche costruttive. Modalità di attuazione del piano per il mantenimento delle condizioni di sicurezza. Organizzazione del personale steward e organigramma stadio. Organizzazione dell’area adiacente allo stadio. Regolamento d’uso. Codice etico.

PROGRAMMA PRATICA

Esercitazioni allo Stadio, 6 ore ad impianto vuoto e 16 ore con pubblico per un totale di ore 22.

Indirizzare le domande di partecipazione al seguente indirizzo di posta elettronica:

strutturaformativa@sslazio.it

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: