Privacy Policy
Dal Campo

Lulic: “Ci dispiace per il risultato, ora testa al Frosinone”

Nel post partita di Juventus-Lazio, il centrocampista biancoceleste Senad Lulic è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Giocare all’Allianz Stadium è sempre stato molto difficile, lo sapevamo. Siamo partiti bene e siamo entrati al meglio in gara, abbiamo creato anche qualche occasione da gol. La squadra c’è e crea tante palle da rete: nella seconda frazione di gioco ci siamo spinti fino ai 16 metri, poi ci è mancato l’ultimo passaggio, il tiro. Non siamo riusciti a concludere al meglio le nostre azioni ed è difficile, inoltre, affrontare la Juventus in casa, soprattutto quando è in vantaggio perché riescono a difendersi bene. Oggi abbiamo visto una Lazio che ci ha provato e che ha creato molto: ci dispiace per il risultato, non ci aspettavamo due sconfitte nelle prime giornate di campionato e dobbiamo girare pagina migliorando su ogni punto di vista.

Abbiamo aperto la nostra Serie A con due sconfitte e questo è negativo per noi: contro il Napoli siamo passati anche in vantaggio, mentre oggi abbiamo offerto una buona prestazione che è stata condizionata da episodi e da piccoli errori che fanno ancora la differenza contro una grande squadra. Dovremo lavorare ancora e migliorare su ogni fronte. Da martedì, dunque, inizieremo a prepararci in vista del match con il Frosinone. La Juventus è la squadra migliore in Italia e tra le più forti in Europa: i bianconeri vantano grandi campioni e giocano comunque con semplicità. Sono rimasto sorpreso da quest’ultima caratteristica che li rende sempre difficili da affrontare.

Solo lavorando da squadra vera possiamo difendere ed attaccare al meglio contro grandi squadre: i singoli da soli non possono decidere queste partite, solo uniti si possono raggiungere grandi traguardi. Abbiamo retto il confronto con la Juventus e siamo riusciti a creare occasioni”.

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: