Privacy Policy
Calciomercato Ultime

LIVE: CALCIOMERCATO LAZIO

AGGIORNAMENTO 17/08 – Ultimo giorno di calciomercato. Mentre non saranno registrati movimenti in entrata (una totale follia!), ci sarà molto da fare per il ds Tare sulle operazioni in uscita. Lista infinita di giocatori in esubero da piazzare. Segui il live con forzalaziocarica.it

 

 

AGGIORNAMENTO 16/08 – Mentre sul fronte acquisti tutto clamorosamente tace e molto probabilmente non arriverà nessuno (errore madornale da parte della Lazio, inammissibile non rinforzare la squadra in difesa, sugli esterni e soprattutto in attacco), sul fronte uscite qualcosa si muove anche se non c’è niente di ufficiale.

Di Gennaro è in trattativa con il Torino dopo che i granata hanno ceduto Valdifiori alla Spal. Il Parma è ancora interessato a Sprocati e potrebbe tentare il colpo last minute mentre per Cataldi è forte l’ipotesi Chievo anche se persistono problemi sull’ingaggio. Anderson invece è in procinto di passare in prestito alla Salernitana (si attende l’ufficialità). Mauricio ha pubblicato un lungo post su Instagram spiegando la sua situazione: “Dopo i tanti commenti che ho ricevuto in questi giorni, ho deciso di rilasciare una dichiarazione così da farvi capire la situazione. Ho ricevuto una proposta dal Vasco da Gama ma, sfortunatamente, al momento non abbiamo definito il mio trasferimento al club per mancanza di tempo. La finestra di mercato si sta chiudendo e io dovrei risolvere la mia situazione con la Lazio. Ho bisogno di tempo per farlo. Rispetto molto il Vasco, senza dubbio uno dei giganti del nostro calcio. Chi non vorrebbe indossare quella maglia? Sarebbe un onore, un privilegio. Grazie mille per i messaggi che ho ricevuto, spero di incontrarvi un giorno! Un abbraccio“.

Per tutte le altre situazioni regna il silenzio più assoluto. Ormai mancano poche ore alla fine del calciomercato, è tempo delle scelte irremovibili. Sarebbe deleterio se Lotito e Tare non portano nella rosa almeno un attaccante, deleterio. Ci si augura di no, ma con Badelj e Correa il mercato biancoceleste in entrata si è chiuso. Purtroppo. Teoricamente, dai propri errori si impara. Per loro questo non discorso non vale. E fra qualche mese ci ritroveremo a dire delle lacune della rosa. La solita storia, film visti e rivisti.

 

 

15/08 – Meno di 48 ore al gong finale e poi si chiuderanno i battenti sulla sessione estiva del calciomercato italiano. Stop agli acquisti, possibili le cessioni nei campionati esteri dove è aperto. In casa Lazio tutto tace sul fronte acquisti e sul fronte cessioni. In entrata c’è ancora speranza da parte dei tifosi ed Inzaghi di vedere in primis un attaccante al posto di Caicedo, a seguire un esterno destro più la permanenza di Milinkovic. Il sogno difensore centrale probabile che rimarrà tale. I dettagli:

MILINKOVIC – in serata il noto esperto di mercato Alfredo Pedullà riporta la conferma dell’offerta del Milan per SMS, 40 milioni di prestito più 80 per il riscatto più una contropartita tecnica. Resta comunque un’ipotesi fantasiosa quella di vedere il serbo vestire la maglia rossonera. C’è solo il Real Madrid (sconfitto nella finale di Supercoppa Europea 2-4 con i rivali cittadini dell’Atletico Madrid) dietro l’angolo pronto a far tremare i biancocelesti, ma servirà un’offerta choc, come più volte ribadito dal Presidente Lotito. Ma in questo caso tutto dovrebbe avvenire in poche ore, con soprattutto l’acquisto di un paio di top player in casa Lazio. L’ipotesi più concreta è quella del rinnovo e prolungamento di un anno. Il tempo stringe.

INTRIGO CAICEDO – L’ecuadoregno è con la valigia in mano, non ha mai convinto Inzaghi nè tantomeno i tifosi. Fino a poche ora fa era dato vicino al passaggio al Rayo Vallecano in prestito, nella notte sono sorte delle complicazioni che hanno rallentato l’operazione. C’è il rischio che salti e sarebbe una mazzata tremenda per la Lazio. Senza la sua cessione, non arriverà il tanto sospirato attaccante (i soliti Wesley e Dembélé sullo sfondo).

LAZZARI – Trattativa serrata per l’esterno della Spal. Il presidente spallino Mattioli ha respinto più volte l’offensiva biancoceleste, chiedendo una proposta soddisfacente. In lizza come contropartite ci sono Basta, Murgia e Cataldi, con il primo non molto convinto della destinazione.

CATALDI – Il centrocampista romano tornato alla base dal prestito al Benevento è osservato da molte squadre (Udinese, Frosinone, Spal, Bologna, Fiorentina), ma nessuno ha mosso passi concreti. Durante la preseason ha ben impressionato Inzaghi, ritrovandolo maturo e pronto. Potrebbe quindi anche restare e scalzare Murgia, figliol prodigo del Mister. Difficile una permanenza di entrambi vista l’alta concorrenza nel ruolo (Parolo, Leiva, Milinkovic, Badelj e Berisha).

GLI ESUBERI – Lista infinita dei giocatori in esubero da piazzare. Servirà un capolavoro di Tare per cederli in Italia, poi rimarrà solo l’estero o la vacanza romana. Gli 11 in lista di cessione: Vargic, Germoni, Filippini, Di Gennaro, Minala, Morrison, Kishna, Oikonomidis, Sprocati, Lombardi e Perea. Mauricio è vicino al Vasco da Gama, la sua cessione potrebbe essere ufficiale a breve. La situazione Anderson è legata all’eventuale cessione di Basta e acquisto di Lazzari. Se non verrà confermato, il suo passaggio in prestito alla Salernitana è cosa fatta. Lukaku quasi sicuramente verrà escluso dalla rosa (attualmente si sta curando in Belgio). Difficile comunque una sua cessione, più probabile una permanenza ed un recupero completo. Neto e Jordao rimarranno, non sono pervenute offerte. Proveranno a farsi spazio nelle rotazioni di Inzaghi.

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: