Privacy Policy
Ultime

Lazio – Napoli a Banti. Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?

Inizia il campionato allo stesso modo di come era finito. L’AIA e la Lazio, una relazione complicata, burrascosa. Ancora una volta è Banti di Livorno ad arbitrare la Lazio. Tutti ricordiamo ovviamente il famoso Napoli-Lazio 4-3, dove sul risultato di 2-2 Brocchi fa un gol da cineteca con palla che supera la linea di 1 metro ma non visto da nessuno. Che casualità..

LA DESIGNAZIONE ARBITRALE :

Arbitro: Luca Banti di Livorno

Assistenti: Manganelli-Valeriani

IV Uomo: Manganiello

V.A.R.: Rocchi

A.V.A.R.: Di Liberatore

I PRECEDENTI – L’arbitro toscano ha già diretto i biancocelesti per ben 23 volte: il bilancio complessivo dei precedenti con Banti non sorride alla Lazio che, con il fischietto di Livorno alla direzione, ha perso dodici volte, pareggiato quattro e vinto sette.

Nella passata stagione il direttore di gara toscano ha arbitrato la Prima Squadra della Capitale in quattro circostanze: in quest’ultime circostanze, la formazione biancoceleste ha raccolto una vittoria, un pareggio e due sconfitte. Complessivamente, Luca Banti ha già diretto sei precedenti tra Lazio e Napoli; con il toscano alla conduzione della gara, la compagine capitolina non è mai riuscita a raccogliere punti contro la formazione partenopea. L’arbitro livornese, inoltre, ha diretto l’ultimo precedente tra le due compagini, risalente al 10 febbraio scorso.

STAGIONE 17/18, OPERAZIONE CHIRURGICA – Passiamo al setaccio la squadra arbitrale della prima giornata di camponato. Ci fermiamo solo alla passa stagione o dovremmo scrivere “I promessi sposi”.

BANTI: Lazio-Juventus. Benatia falcia Leiva in area di rigore davanti gli occhi dell’arbitro livornese. Lui lascia giocare e il VAR non interviene. I bianconeri vinceranno al 94′ togliendo un punto che sarebbe stato fondamentale alla banda Inzaghi.

ROCCHI: Roma-Lazio. Intervento molto dubbio di Bastos su Kolarov. Rigore fischiato immediatamente, il VAR non interviene. Inter-Lazio. Fischia un rigore che non c’era alla Lazio, il VAR stavolta interviene subito e annulla il rigore. In veste di VAR è presente nel Milan-Lazio dove non vede il gol di Cutrone di mano. Il suo AVAR era DI LIBERATORE.

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: