Privacy Policy
Ultime

Lazio – Borussia Dortmund: match program

12 agosto 17:30.

Si scende in campo allo Stadion Essen di Essen, in Germania, per l’ultima amichevole della preseason biancoceleste. Secondo importante test di livello internazionale dopo quello di sabato a Stoccolma contro l’Arsenal. Si spera che questa settimana in terra teutonica sia servita ad Inzaghi ed il suo staff per migliorare l’assetto difensivo ed oliare strategie e meccanismi, visto che con i Gunners, nonostante la bella prestazione e lo stare ovviamente fisicamente indietro agli inglesi, la difesa è sembrata ancora una volta fragile, come è lo stata per tutta la passata stagione. Intendiamoci, la differenza di condizione era palese, però è sembrata sempre la solita fragile Lazio che domina, non segna e alla prima occasione subisce gol per qualche sbandata della difesa. Non parliamo volutamente del risultato che lascia il tempo che trova e neanche interessa. Chi ha giocato a calcio, sa che sono più importanti i movimenti di squadra e la crescita fisica. Nonostante ciò, sono sembrati subito in palla Parolo e Lulic, mentre qualche difficoltà l’hanno mostrata Basta, Wallace e Caicedo. Domenica è l’ultimo match amichevole, poi inizierà la settimana di preparazione che porterà all’esordio in campionato contro il temibilissimo Napoli di Ancelotti. Lì si farà sul serio e speriamo che lo stadio sia una bolgia di Laziali, per spingere subito la banda Inzaghi a tavoletta. Uniti siamo più forti.

BORUSSIA DORTMUND – Rinascita BVB? E’ quello che sperano i fans nerogialli. Dopo l’ultima disastrosa stagione, anche se con la qualificazione in Champions League nel finale, è partito un nuovo corso con l’esperto allenatore Lucien Favre. Lunga preseason di livello per l’armata della Vestfalia. A luglio 3 vittorie con Austria Vienna (1-0), Man City (1-0) e Liverpool (3-1). Pareggio 2-2 con il Benfica e sconfitta ai rigori 4-3. Ad agosto pari con il Rennes (1-1), vittoria 4-3 con lo Zurigo e sconfitta 3-1 con il Napoli. Calciomercato importante per i tedeschi, sono arrivati: Diallo per 28 milioni, Delaney 20 milioni, Witsel 20 milioni, Wolf 5 milioni, Hakimi in prestito dal Real Madrid ed Hitz a parametro zero. In campo si schierano con un 4-2-3-1 fatto di velocità, pressing e finalizzazione, non disdegnando la fase difensiva. Bürki; Pisczek, Toprak, Diallo, Schmelzer; Sahin, Dahoud; Pulisic, Gotze, Reus; Philipp. Riserve di livello, chi è arrivato da poco o è fuori condizione, fanno una rosa molta lunga per Favre, basti pensare ad Akanji, Guerreiro, Hakimi, Toljan, la giovane promessa Zagadou. Ed ancora Delaney, Witsel, Rode, Kagawa, Weigl, Sancho, Isak.

FAVRE E LA LAZIO – Per la quinta volta il coach svizzero affronterà la Lazio, senza uscirne mai vincitore. Incontri sempre in Europa League, con un pareggio ed una sconfitta quando allenava il Borussia Monchengladbach e due sconfitte lo scorso anno, quando allenava il Nizza. Un bilancio decisamente negativo.

I PRECEDENTI – Sono solamente due i precedenti (tristi) con il BVB. Tristi perchè la Lazio era ad un passo da un sogno chiamato Coppa Uefa. Erano i quarti di finale della suddetta Coppa ed all’Olimpico all’andata finì 1-0 con l’autogol di Freund davanti gli oltre 50.000 cuori biancocelesti. Purtroppo, l’invasione biancoceleste a Dortmund non basterà ed i gialloneri rimontarono la sconfitta dell’andata con un secco 2-0 all’89’, ad un minuto dai supplementari. E come se non bastasse e non conoscessimo la storia della Lazio, il gol condanna fu dell’indimenticato ex Kalle Riedle.

DIRETTA TV – Al momento è visibile in diretta solo su Lazio Style Channel (ch. 233 di Sky). La speranza è che sia visibile per tutti su qualche altro canale, anche se come opzione risulta molto remota.

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: