Privacy Policy
Calciomercato

Sta tornando!

Se mai non fosse ancora chiaro, è palese come ci stiamo apprestando ad assistere alla Serie A più importante dell’ultimo decennio, con un calciomercato che non si vedeva dai primi anni 2000.

Il botto più grande l’ha fatto sicuramente la Juventus che ha prelevato quello che è probabilmente il calciatore più forte in attività, Cristiano Ronaldo, dai campioni d’Europa del Real Madrid. Operazione clamorosa e che si laurea ad essere l’acquisto del secolo per lungo tempo.

Ma ci sono tante altre operazioni che hanno del clamoroso e che mostrano come ci sia un’esponenziale crescita della serie A. Come quella che ha portato Radja Nainggolan dalla Roma all’Inter per citarne una e l’ultima in ordine cronologico, appena conclusasi. Parliamo dello scambio tra Milan e Juventus che ha visto andare a Milano Gonzalo Higuain e Mattia Caldara e ritornare a Torino Leonardo Bonucci, che con Emre Can, João Cancelo e Mattia Perin va a comporre quella che è la Juventus più forte del post calciopoli.

Ma torniamo un attimo indietro. Tutto ha inizio subito dopo la fine del campionato, con un Napoli deluso per il mancato scudetto che annunciava a sorpresa Carlo Ancelotti in panchina, uno degli allenatori più vincenti al Mondo e prendeva due talenti. Simone Verdi dal Bologna e un talento dalla Liga BBVA, Fabian Ruiz.

In contemporanea c’è stato il già annunciato passaggio di Stefan De Vrij dalla Lazio all’Inter, che con Kwadwo Asamoah, Lautaro Martinez e Sime Vrsaljko candida i nerazzurri di Milano ad essere i primi antagonisti dei bianconeri di Torino.

Dal canto suo la Lazio non si è fatta trovare impreparata e ha sostituito immediatamente il forte difensore olandese con una sicurezza Made in Italy, Francesco Acerbi e ha rinforzato il centrocampo prima strappando ai campioni d’Austria del Salisburgo il proprio leader Valon Berisha (che tutti noi ricordiamo purtroppo per averci eliminato trascinando la sua ormai ex squadra ad una storica semifinale di Europa League), poi prendendo l’ex capitano della Fiorentina nonché vice campione del mondo Milan Badelj e infine sostituendo il talento discontinuo di Felipe Anderson, andato in Premier League, con quello del “Tucu” Joaquín Correa.

Si muove anche la Roma che vende Alisson Becker, il miglior portiere della passata stagione e sostituisce il trascinatore Belga con Bryan Cristante dell’Atalanta e Javier Pastore del Psg.

Anche le altre squadre non restano a guardare ed effettuano colpi importanti. Solo per citarne alcuni, a Bergamo arrivano Duvan Zapata e Mario Pasalic, a Genova sponda Samp Jacub Jankto, a Torino i granata prendono dalla Ligue 1 Meité del Monaco. Sono tanti altri i colpi effettuati e che verranno effettuati da qui al 17 Agosto.

Siamo di fronte ad un cambiamento epocale. Il livello si è alzato vertiginosamente e continuerà a farlo.

Signori si apre una nuova era. Il campionato più bello del mondo sta tornando!

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: