Privacy Policy
Ultime

Lazio – Arsenal match program

4 agosto ore 20:00.

Data da segnare in rosso sul calendario. No, non è l’attuale caldo romano ma è il giorno che vedrà la Lazio volare a Stoccolma alla Friends Arena per il big match amichevole con l’Arsenal, primo e grande test internazionale della stagione. Un modo per prepararsi all’esordio col Napoli sempre più vicino e per respirare quell’aria di Europa League, dove la Lazio dovrà puntare ad arrivare fino in fondo. Gli stessi Gunners sono anche loro già qualificati alla fase a gironi e candidati alla lotta per riportare il trofeo in Inghilterra.

ARSENAL – Nuova vita per i Gunners. Dopo 22 anni Wenger non è più il coach, sostituito dal 3 volte vincitore dell’Europa League Unai Emery. Il basco ha preso il comando per portare una nuova ventata di freschezza e fare uscire l’Arsenal da quell’anonimato durato troppi anni, spesso contestato e poco e niente vincente per una società di alto prestigio. Preseason di livello. E dopo lo 0-8 rifilato al Boreham Wood, l’Arsenal si è trasferito a Singapore per l’International Champions Cup, pareggiando con l’Atletico Madrid 1-1 (match perso ai rigori 3-1) e strapazzando il Psg 5-1. Test poco veritiero quello con i francesi, vista la formazione estremamente rimaneggiata scesa in campo (solo Buffon, Rabiot e Diarra in campo tra i big), ma estremamente importante per il gioco mostrato dalla banda Emery. Velocità, aggressività, pressing, scambi continui, passaggi filtranti, uno spettacolo per gli occhi a cui i fans londinesi non erano più abituati. Le premesse per una grande stagione ci sono tutte, visto anche il calciomercato fatto. Sono arrivati Leno, Papastathopoulos, Lichtsteiner, Guendouzi e Torreira. Emery ha già trovato il modulo adatto, il 4-2-3-1 che recita: Leno; Bellerin, Mustafi, Papastathopoulos, Kolasinac; Guendouzi, Ramsey; Mkhitaryan, Ozil, Aubameyang; Lacazette. Un attacco devastante ed una rosa lunga, con i vari Ospina, Lichtsteiner, Koscielny, Chambers, Holding, Xhaka, Torreira, Elneny, Maitland-Niles, Iwobi, Welbeck e Perez pronti a subentrare per le normali rotazioni della lunga stagione.

IL GRANDE EX E.. – Sulla strada della Lazio ancora una volta lui, l’odiato ex Stephan Lichtsteiner in continua lotta con il popolo biancoceleste ogni qualvolta incontra la Lazio ed i Laziali. Difficile vedere uno più di lui col dente avvelenato. In campo, forse, potrebbe esserci anche quel Lucas Perez accostato ormai da due mesi. Obiettivo vero o presunto ad un passo dal clamoroso trasferimento al Frosinone. Ultima partita con i Gunners? Se si trasferirà realmente ai frusinati, il 2 settembre arriverà subito all’Olimpico. E chissà come verrà accolto..

I PRECEDENTI – Sono 6 i precedenti tra Lazio ed Arsenal, di cui 2 amichevoli e 4 ufficiali (2 in Coppa delle Fiere e 2 in Champions League). Nelle 6 occasioni la Lazio non ha mai vinto. Il bilancio pende a favore dei Gunners con 4 vittorie e 2 pareggi. Famoso fu il 17 ottobre 2000 con gli screzi ripetuti tra Mihajlović e Vieira, con epiteti non ripetibili oggi.

DIRETTA TV – Al momento, risulta in live solo su Lazio Style Channel (ch. 233 di Sky). Sarebbe deleterio non trasmetterla anche su altri canali, visto soprattutto che le amichevoli di tutti i top team italiani sono in programmazione su Sky.

BIGLIETTI – I ticket sono in vendita e disponibili qui: https://www.friendsarena.se/en/events/detail/arsenal-lazio

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: