Privacy Policy
G
Extra

Lotito-Bari, società costituita. Ora decide il Sindaco.

Il passo è stato fatto. Lotito vuole il Bari, adesso è tutto nelle mani del Sindaco che dovrà valutare le varie offerte ricevute. Queste le dichiarazioni del Presidente biancoceleste riportate da Radio Selene: “Io la mia società l’ho costituita. Non vi dico il nome perché è una sorpresa. Mi sono studiato la piazza di Bari e la sua storia. Perché ho dato disponibilità? Non certo per pubblicità. In tanti mi hanno chiesto di farlo da tanto tempo, anche all’epoca della B. Non potevo avere due società nello stesso campionato. La scelta che dovrà fare il sindaco sarà questa: vuole un progetto solido? La mia Lazio ha chiuso l’ultimo bilancio con 48,5 milioni di attivo”. 

LA LAZIO

Interessanti anche i passaggi sulla sua prima squadra: Alla Lazio ogni anno lascio due tre giocatori e ne prendo quattro più forti. Io dalla Lazio non ho mai preso un euro. Alla Lazio ho pagato i debiti per non far perdere la storia, così a Salerno ho comprato marchio, colore e denominazione. La storia va tutelata e tramandata. Oggi bisogna voltare pagina, si riparte con una logica diversa con stabilità e proiezione di crescita. Io sarei venuto pure oggi a Bari con tutto lo staff già pronto per impiantare una struttura ex novo come ho fatto a Salerno”. 

I PRETENDENTI AL BARI

Sono 6 le pretendi al titolo dei galletti. Oltre alla società di Lotito, ci sono la SSD Bari, fondata da 8 imprenditori locali, l’As Bari Calcio legata all’avvocato marchigiano Fulvio Monachesi, l’ASD Bari 1908 di Nicola Canonico, l’ Asd Bari Calcio di Luigi Blasi, già presidente del Taranto, e la Bari Calcio Academy dell’avvocatessa Federica Ferri.

 

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: