Privacy Policy
Stories

Panos, dalla Grecia a Roma per la Lazio

LA STORIA: E’ quella di Panos, ateniese di 48 anni, innamorato della sua e della nostra Lazio. Nonostante la distanza e le migliaia di chilometri che dividono i due paesi, è sempre stato abbonato da 20 anni a questa parte, rinnovando quello della prossima stagione pochi giorni fa. Fa effetto vedere un greco, che non abita in Italia, abbonarsi alla sua squadra del cuore, nonostante ovviamente non possa vedere tutte le partite. E pensare ai tanti laziali o pseudo tali che, abitando a Roma e provincia, pur potendo godersi la Lazio ogni maledetta domenica, non si abbonano.

Diventato Laziale negli anni ’90, quando la squadra biancoceleste dominava in Italia ed in Europa, Panos riuscì ad avvicinarsi alla Lazio con la tecnologia ed internet, anche se il tutto non era così evoluto come oggi. Grazie alla community Lazio World (agli albori Laziomania, ora Lazio Land) imparò l’italiano, i cori, seguì le radio ed i forum, affinando il suo amore per la Lazio. E da vero Laziale, ha trasmesso la sua passione anche al figlio (di padre in figlio).

L’ARRIVO A ROMA: Ieri è stato ospite di una radio romana, la sua preferita, raccontando la sua storia: “Di solito vengo una volta al mese. Però a Lazio-Napoli, alla prima giornata, ci sarò. Il mio amore è talmente forte che anche mio figlio è tifosissimo della Lazio. Non guardiamo nemmeno più il campionato greco, ci interessa solo la Serie A. “È stato bello vedervi in faccia. Sono tanti anni che vi ascolto, fate parte della mia vita quotidiana”. Da Atene a Roma, l’amore e la passione che unisce la prima squadra della Capitale, la Lazio.

 

About the author

Redazione

Commenta

Clicca qui per commentare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: